Gara Regionale di Canoa

Domenica 31 marzo 2019 all’Idroscalo,

si svolgerà la Gara Regionale di Canoa, organizzata dalla Sezione Canoa del  Centro Universitario Sportivo (CUS) di Milano.

E’ una gara importante, valida per il titolo di campione delle Regioni Lombardia – Piemonte – Liguria e Valle d’Aosta, che vedrà gareggiare oltre 300 atleti appartenenti a 60 Società  canoistiche.

Varie le categorie interessate, suddivise in batterie maschili e femminili, che si sfideranno su distanze diverse.

Ad allinearsi per primi ai nastri di partenza saranno verso le 10,30 di domenica mattina gli Allievi A (10 anni) che singolarmente o in coppia dovranno gareggiare per200 metri.

Seguiranno gli Allievi B (11 anni) e i Cadetti (dai 12 ai 13 anni) che su K1 (canoa a un solo posto),  K2 (barca a due posti) e K4 (canoa a quattro posti) e con partenze successive dovranno tagliare il traguardo dei 2.000 metri.

A tarda mattinata si svolgeranno legare di paracanoa sempre sui 2.000 metri, suddivise secondo le diverse Classi di disabilità.

Dopo una pausa per il pranzo, che gli atleti potranno consumare al Bar/Tavola calda”CUStom” che si trova all’interno del PalaCUS, le gare riprenderanno nel primo pomeriggio.

A sfidarsi, questa volta sulla lunga distanza dei10.000 metri, saranno i Ragazzi (dai 14 ai 16 anni), gli Junior (dai 16 ai 17 anni), i Senior (dai 18 ai 34 anni) e i Master (dai 35 in poi), con le differenti imbarcazioni (K1, K2, K4, C1, C2).

Una Gara così articolata presuppone un notevole sforzo organizzativo. Tante le problematiche da risolvere: dal supporto per la sicurezza in acqua che verrà gestito dalla Scuola Polifunzionale di Protezione Civile S.O.G.IT., alla presenza di un’Autoambulanza della MEDIOLANUM SOCCORSO ONLUScoadiuvata dal Dottor Paolo Pescalli fondatore e maestro d’onore della Sezione Canoa del CUS; dal rilevamento dei tempi e dalla corretta valutazione dei risultati affidati alla Federazione Italiana Cronometristi (F.I.Cr.) di Milano, alla direzione di tutta la Gara che verrà condotta da Maurizio Lenuzza, Vicepresidente del Comitato Regionale Lombardia della Federazione Italiana Canoa Kayak (FICK).

La competizione agonistica si avvarrà inoltre della importante collaborazione dell’Idroscalo Club, che fornirà alcuni materiali per il campo gara e due catamarani, indispensabili per il soccorso in acqua e per la supervisione dei giudici di gara, e della Lega Navale Italiana Sezione di Milano che presterà un gommone.

Queste e altre innumerevoli  questioni sono state affrontate in modo pragmatico dal Comitato Organizzatore, composto da più di quaranta Tesserati della Sezione Canoa, che hanno lavorato sotto il coordinamento e la responsabilità di Debora de Pasquale, Dirigente della Sezione Canoa e Consigliere del Consiglio Direttivo del CUS Milano. 

La manifestazione canoistica ha il Patrocinio del Comune di Segrate e la partecipazione della Città Metropolitane e del Gruppo CAP, l’azienda a capitale interamente pubblico che gestisce il servizio idrico integrato in 197 Comuni e 2 milioni e mezzo di abitanti, Sponsor dell’Idroscalo.

Così commenta questa importante tappa della Sezione Canoa Paolo Pescalli che nel 1975 ne è stato il fondatore: “Non posso non sentirmi particolarmente orgoglioso della crescita registratasi nella Sezione Canoa che attualmente si attesta sui 350 tesserati così come degli straordinari risultati agonistici ottenuti dal CUS Canoa che ha conquistato nelle due prime gare della stagione 2019 ben undici medaglie d’oro. Mi resta però ancora un’ambizione, un desiderio che vorrei venisse attuato il prima possibile. Si tratta della realizzazione della discesa al lago per i disabili. Un’opera già ben definita sulla carta ma ancora in attesa di finanziamenti. Si tratta peraltro di un progetto che sta particolarmente a cuore anche al nostro Presidente del CUS, Alessandro Castelli, la cui carica è stata da poco confermata per il prossimo quadriennio. Usufruire di una discesa accessibile dai disabili sarebbe molto importante per il CUS, che attualmente dispone di una discesa formata da gradini difficilmente utilizzabile da carrozzine, e un segno di grande civiltà e attenzione socialeper tutte le Istituzioni Pubbliche e Private i cui interessi convergono sull’Idroscalo. “

Alla gara di domenica la Sezione Canoa del CUS Milano parteciperà con una ventina di atleti, capitanati da Filippo Vincenzi, studente universitario in ingegneria gestionale presso il Politecnico di Milano, che ha chiuso la stagione 2017/2018 al 3° posto nel ranking mondiale stilato dalla International Canoe Federation (ICF).

Appuntamento a domenica 31 marzo 2019 all’Idroscalo, davanti al PalaCUS, da cui partiranno e arriveranno le canoe di oltre 300 atleti, per acclamare i nuovi campioni di Lombardia, Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta.

Canoa - I corsi di aprile 2

Il Fronte Lago del PalaCUS,  partenza e arrivo delle gare di domenica 31 marzo 2019

Condividi:

Comments are closed.