Andrea Tosatto porta CUS Insubria al TOP

Photogallery

In equilibrio sulle prese della palestra milanese Manga Climbing, studenti universitari da tutta la Lombardia hanno sfidato la forza di gravità nel Campionato Regionale Universitario Boulder. La gara, svoltasi sabato 13 novembre, ha visto tutti i CUS Lombardi presenti: CUS MilanoCUS InsubriaCUS BresciaCUS Pavia e CUS Bergamo, per un totale di 56 atleti distribuiti fra categoria “Amatori” e categoria “Agonisti”.

(Gli atleti impegnati sui blocchi di qualificazione)

La gara “agonisti”, valida per il titolo di Campione Regionale Universitario, ha visto gli atleti giocarsi la qualificazione alla finale su dieci blocchi, da chiudere in un tempo massimo di due ore. Dei diciassette atleti della gara maschile solo sei si sono guadagnati la possibilità di arrivare alla resa dei conti: Andrea Tosatto (CUS Insubria), Matteo Paloschi (CUS Milano), Zurloni Matteo (CUS Milano), Andrea Biassoni (CUS Pavia), Marco Colombo (CUS Milano), Davide Capperucci (CUS Milano).

(Davide Capperucci – CUS Milano – sulle prime prese del blocco finale)

La finale è stata disputata su di un singolo blocco con tre tentativi a disposizione per ogni finalista. La sequenza di movimenti richiesta dalla disposizione delle prese ha subito mostrato la sua difficoltà: al loro primo tentativo Paloschi, Zurloni e Biassoni sono riusciti ad andare di poco oltre la terza presa. Mentre il pensiero di qualcuno va già ad immaginare il secondo tentativo, però, Tosatto mette le mani sul TOP e chiude il blocco lasciando l’ultima parola ai tentativi di Capperucci e Colombo (entrambi qualificati con un punteggio migliore). Colombo arriva a 7+ mentre Capperucci alla 13+: è quindi Andrea Tosatto a prendersi il titolo. Al terzo tentativo Capperucci ripara raggiungendo il TOP (secondo posto), Colombo si ferma sulla 15 (terzo posto).

(Andrea Tosatto – CUS Insubria – sul blocco finale)

La gara agonistica femminile ha visto invece il passaggio automatico di tutte e quattro le atlete in gara. In ordine inverso rispetto all’ordine di qualificazione, si cimentano sul blocco Susanna Cortese (CUS Milano), Giulia Francesconi (CUS Milano), Laura Adriana Chindris (CUS Milano) e per finire Giada Ghisolfi (CUS Pavia).

(Laura Adriana Chindris – CUS Milano – sulle prime prese del blocco finale)

Fatta eccezione per un’intuizione di Francesconi che, al terzo tentativo, prova ad affidarsi ad una tacchetta sulla destra, tutte le finaliste provano a risolvere la parte iniziale del blocco con la stessa sequenza di movimenti. Solo Ghisolfi riesce a tenere la 5 mentre le altre si fermano al tocco. La classifica finale ripropone quindi quella di qualificazione, con Ghisolfi al primo posto seguita da Chindris e Francesconi. Fra gli amatori primeggia al maschile Amos Innocente (CUS Milano), in grado di risolvere in scioltezza otto blocchi al primo tentativo, mentre al femminile è Nadia Bagatti (CUS Milano) a portare a casa il primo posto superando di misura Nicole Persico (CUS Bergamo) grazie al miglior risultato sul blocco n°6.

RISULTATI

Categoria Agonisti Maschile

1° posto – Andrea Tosatto (CUS Insubria)

2° posto – Davide Capperucci (CUS Milano)

3° posto – Marco Colombo (CUS Milano)

Categoria Agonisti Femminile

1° posto – Giada Ghisolfi (CUS Pavia)

2° posto – Laura Adriana Chindris (CUS Milano)

3° posto – Giulia Francesconi (CUS Milano)

Categoria Amatori Maschile

1° posto – Amos Innocente (CUS Milano)

Categoria Amatori Femminile

1° posto – Nadia Bagatti (CUS Milano)

Condividi: